In viaggio verso Allah

Lettera di un prete a Monsef, giovane combattente islamico

«Ciao Burgio. Stammi bene e prega Allah che ti dia la sua retta via e ci guida verso sé nella sua luce inshallah il paradiso…». È l’ultimo messaggio inviato tramite un sms da Monsef a don Claudio Burgio. Porta la data di sabato 17 gennaio 2015 [Continua...]

Editore Paoline
Argomento DEVIANZA
DestinatariAdulti , Educatori , Giovani , Tutti
Formatodisponibile nel formato Libro - Brossura Libro - Brossura
Prezzo speciale 11,40 € Prezzo predefinito 12,00 €

IVA inclusa

Acquista subito e risparmi il 5%
Disponibile

Spedizione con corriere espresso
2/3 giorni lavorativi.

«Ciao Burgio. Stammi bene e prega Allah che ti dia la sua retta via e ci guida verso sé nella sua luce inshallah il paradiso…». È l’ultimo messaggio inviato tramite un sms da Monsef a don Claudio Burgio. Porta la data di sabato 17 gennaio 2015.

Monsef, che per quasi cinque anni ha vissuto nella comunità di accoglienza per ragazzi in difficoltà Kayròs, è partito all'improvviso, insieme con Tarik. Destinazione: Siria. Sono diventati combattenti di Daesh. Monsef è il più giovane jihadista partito dall'Italia alla volta dell'autoproclamato e sedicente Stato islamico.

Tra l’incredulità e la riflessione, una lunga lettera del sacerdote formatore a Monsef per entrare senza reticenze nel dramma di questa storia e, al contempo, per invitare a riflettere sul senso dell’educare e del trasmettere la fede in Dio.

Dettagli
Autore Claudio Burgio
Collana Libroteca Paoline
Editore Paoline
FormatoLibro - Brossura
LingueItaliano
Tipo di edizioneIntegrale
Paese di produzioneItalia
Anno di pubblicazione2017
Luogo di pubblicazioneCinisello Balsamo
Nr. edizione1
Pagine128
EAN/Codice Prodotto9788831549288
0
Rating:
0% of 100
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account
Ti potrebbe interessare
I più visti