La ricerca del Dio interiore

Nei detti dei precursori del sufismo islamico

L’opera è un’antologia di detti e aneddoti relativi a 23 personaggi vissuti a Basra (Bassora) in Iraq, tra il 630 e l’800, nella stagione di fondazione dell’ascetismo islamico.
Editore Paoline
Argomento ANTOLOGIA , ISLAM , SUFISMO
DestinatariTutti
Formatodisponibile nel formato Libro - Rilegato Libro - Rilegato
Prezzo speciale 17,58 € Prezzo predefinito 18,50 €

IVA inclusa

Acquista subito e risparmi il 5%
Disponibile

Spedizione con corriere espresso
2/3 giorni lavorativi.

L’opera è un’antologia di detti e aneddoti relativi a ventitré personaggi vissuti a Basra (Bassora) in Iraq, tra il 630 e l’800, nella stagione di fondazione dell’ascetismo islamico. L’antologia dei testi si divide in quattro sezioni: 1) Malik b. Dinar; 2) gli asceti che possono essere considerati tra i precursori immediati di Malik; 3) Hasan, il maestro di Malik e il fondatore della prima scuola ascetica di Basra; 4) i condiscepoli di Hasan, compagni di Malik. I 633 testi sono accompagnati da un apparato sintetico di note non accademiche ma di spiegazione.

Lo scopo è triplice: a) spiegare anzitutto al lettore eventuali passaggi oscuri ove qualche detto o aneddoto lo necessiti; b) inoltre indicare le fonti a cui numerosi brani fanno diretto o indiretto riferimento: esse possono essere islamiche (passi del Corano, detti di Maometto, sentenze ascetiche e parole del "Gesù islamico") o bibliche (Salmi e Vangeli soprattutto); c) infine presentare alcuni "istituti" tipici del pensiero e del mondo religioso islamici: la concezione della vita, della morte, del giudizio ultimo, del matrimonio e del divorzio, dell’eredità, del digiuno e della preghiera, del pellegrinaggio e dell’elemosina, del destino e del libero arbitrio.

Alcune note di tipo storico-biografico presentano personaggi e fatti che si affacciano qui e là nei testi. I testi sono preceduti da un’ampia Introduzione in quattro capitoli: 1) nel primo viene descritto il contesto storico-culturale in cui vissero gli asceti, vale a dire la città di Basra; 2) nel secondo si racconta l’emergere della corrente ascetica dal tempo in cui visse Maometto sino all’apparire dei nostri protagonisti; 3) nel terzo si espongono, in forma di sintesi sistematica ma raccontata e vivace, le grandi idee e intuizioni spirituali che percorrono l’antologia; 4) nel quarto si presenta un personaggio che ha un ruolo ispiratore di questi asceti: il "Gesù islamico".

A chiusura dell’Introduzione vi sono le notizie biografiche reperite su ciascun autore. Infine un Indice analitico finale consente al lettore di rintracciare più facilmente i temi di interesse.

L’opera è impreziosita da tre contributi esterni: - La prefazione di Paolo Branca, docente all’Università Cattolica di Milano e tra i massimi islamologi italiani; - Un’appendice tematica curata da Nasir Dumayriyya, studioso arabo specialista di sufismo; - Una scritta araba artistica, realizzata da un calligrafo appositamente per questa opera.

Dettagli
Autore Ignazio De Francesco
Curatore Ignazio De Francesco
Collana Letteratura biblica
Editore Paoline
FormatoLibro - Rilegato
LingueItaliano
Tipo di edizioneIntegrale
Paese di produzioneItalia
Anno di pubblicazione2008
Luogo di pubblicazioneMilano
Data di edizione2008
Nr. edizione1
Pagine368
EAN/Codice Prodotto9788831535236
0
Rating:
0% of 100
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account
Ti potrebbe interessare
I più visti