La solitudine per riscoprire se stessi

Ogni uomo è necessariamente solo nella sua originalità, e la solitudine è un passaggio obbligato per crescere psicologicamente e spiritualmente.
Editore Paoline
Argomento PSICOLOGIA
DestinatariTutti
Formatodisponibile nel formato Libro - Brossura Libro - Brossura
Prezzo speciale 3,80 € Prezzo predefinito 4,00 €

IVA inclusa

Acquista subito e risparmi il 5%
Disponibile

Spedizione con corriere espresso
2/3 giorni lavorativi.

L’assunto su cui si basa il testo è che la solitudine è connaturata all’essere umano. Ogni uomo è necessariamente solo nella sua originalità, nelle sue peculiarità di persona unica e irripetibile, ma anche nelle esperienze della vita, nelle quali nessuno può sostituire un altro. Ci si può quindi sentire soli anche in mezzo agli altri, e in questo la solitudine si distingue dall’isolamento, che è la scelta consapevole di vivere lontano dagli altri.

A seconda di come si vive la solitudine, si può entrare in un’angoscia paralizzante o uscirne liberi e più coscienti della propria originalità. Quest’ultima via è quella percorsa da V. Albisetti, secondo il quale la solitudine è il mezzo per “accedere al significato più profondo dell’esistenza umana”. Questo può comportare sofferenza, ma “non esiste coscienza di sé senza dolore”. In definitiva, la solitudine è un passaggio obbligato per crescere psicologicamente e spiritualmente.

Dettagli
Autore Valerio Albisetti
Collana Note di psicologia
Editore Paoline
Prezzo speciale3,40 €
FormatoLibro - Brossura
LingueItaliano
Tipo di edizioneIllustrata, Integrale
Paese di produzioneItalia
Anno di pubblicazione2005
Luogo di pubblicazioneMilano
Nr. edizione1
Data ristampa2010
Pagine40
EAN/Codice Prodotto9788831527774
0
Rating:
0% of 100
Scrivi la tua recensione
Solo gli utenti registrati possono scrivere recensioni. Accedi o crea un account
Ti potrebbe interessare
I più visti